Navigation

Kosovo: elezioni, confermato successo due partiti opposizione

Dovrebbe essere Albin Kurti a formare il governo in Kosovo. KEYSTONE/AP/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2019 - 19:12
(Keystone-ATS)

I risultati definitivi delle elezioni anticipate del 6 ottobre scorso in Kosovo confermano il successo dei due partiti di opposizione - il movimento 'Autodeterminazione' e la Lega democratica del Kosovo (Ldk) - che hanno ottenuto rispettivamente il 26,27% e il 24,54%.

Lo ha reso noto la commissione elettorale. I risultati consentono inoltre l'ingresso in Parlamento di un partito che inizialmente era rimasto fuori: si tratta della coalizione Akr-Pd di Fatmir Limaj e del ministro degli Esteri Behgjet Pacolli, che ha ottenuto il 5,002%, appena sopra lo sbarramento del 5%.

Al terzo e quarto posto figurano il Partito democratico del Kosovo (Pdk) con il 21,23% e la coalizione tra l'Alleanza per il futuro del Kosovo del premier dimissionario Ramush Haradinaj e il partito socialdemocratico di Shpend Ahmeti con l'11,51%. A formare il governo dovrebbe essere Albin Kurti, leader di 'Autodeterminazione', considerato premier in pectore.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.