Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato rilasciato nel pomeriggio Shefqet Krasniqi, l'imam della Grande Moschea di Pristina arrestato stamane perché sospettato di incitamento all'odio religioso e razziale e appoggio alle posizioni jihadiste. Lo ha riferito un portavoce della polizia precisando che l'imam è stato rimesso in libertà dopo un lungo interrogatorio.

Nel corso della giornata sono stati perquisiti diversi edifici in varie città del Kosovo, oltre la capitale Pristina a Peja, Prizren, Ferizaj, Gjilan. Numerose persone sono state interrogate.

Il nome dell'imam Shefqet Krasniqi è emerso sempre più spesso negli ultimi tempi per le sue posizioni estremiste e per il suo influsso sugli integralisti islamici che predicano la jihad, sostenendo la partecipazione di combattenti kosovari a fianco di gruppi jihadisti in Siria e Iraq.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS