Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PRISTINA - Bajram Asllani, il kosovaro di etnia albanese arrestato ieri a Mitrovica (nord del Kosovo) perché sospettato di appoggio al terrorismo, è stato rilasciato oggi in attesa di una sua eventuale estradizione verso gli Stati Uniti.
Come ha detto in serata a Pristina Kristina Herodes, portavoce della missione europea Eulex, il ministero della giustizia kosovaro prenderà una decisione sulla domanda di estradizione negli Usa nei prossimi giorni. Nel frattempo Asllani deve presentarsi alla polizia due volte a settimana.
Bajram Asllani, 29 anni, è sospettato dalle autorità della Carolina del nord di aver dato sostegno a terroristi con la finalità di uccidere e compiere rapimenti in un non meglio precisato paese straniero. Il suo arresto, su richiesta americana, era avvenuto ad opera della polizia kosovara con la supervisione delle forze di polizia di Eulex.

SDA-ATS