Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PRISTINA - Dick Marty, inviato del Consiglio d'Europa che indaga sul possibile coinvolgimento dell'Esercito di liberazione del Kosovo (Uck) in crimini di guerra, giungerà la prossima settimana a Pristina.
Secondo fonti giornalistiche nella capitale kosovara, l'obiettivo della missione è il proseguimento delle indagini sul possibile coinvolgimento di militari dell'Uck nel traffico di organi prelevati a serbi uccisi durante la guerra del Kosovo.
Alla fine di dicembre Marty si era incontrato con il procuratore serbo per i crimini di guerra Vladimir Vukcevic, il quale aveva presentato documenti che a suo avviso rafforzano la convinzione che l'Uck abbia commesso crimini contro i serbi, rendendosi in particolare responsabile del traffico di organi espiantati a prigionieri serbi.
Marty avrebbe chiesto di portarsi una scorta di una decina di poliziotti, ma le autorità kosovare non avrebbero ancora deciso se dare o meno una tale autorizzazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS