Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TIRANA - Il capo della Procura speciale della missione Eulex in Kosovo, Isabelle Arnal, è giunta oggi pomeriggio a Tirana per discutere con le autorità albanesi le modalità dell'inchiesta su un presunto traffico d'organi che sarebbe stato organizzato, alla fine degli anni Novanta, dall'ormai disciolto Esercito di Liberazione del Kosovo (Uck) e dall'attuale premier Hashim Thaci. Le accuse sono contenute nel rapporto del relatore dell'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (Apce) Dick Marty.
La Arnal è stata ricevuta dal procuratore capo della repubblica Ina Rama. "Durante l'incontro si è parlato anche delle accuse di Marty relative a vicende che sarebbero avvenute in Albania", ha fatto sapere la Procura albanese.
In un comunicato si precisa che "si vuole stabilire una strategia di cooperazione futura fra le due istituzioni e coordinare le azioni investigative" su questa vicenda.
Il rapporto del consigliere agli Stati ticinese dovrebbe essere discusso il 24-25 gennaio a Strasburgo dall'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS