Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ramush Haradinaj, ex leader dell'Esercito di liberazione del Kosovo (Uck) che la Serbia accusa di crimini di guerra.

Keystone/AP/VISAR KRYEZIU

(sda-ats)

I risultati pressoché definitivi, relativi allo spoglio del 99,99% delle schede, confermano il successo della coalizione cosidetta 'di guerra' alle elezioni anticipate di domenica scorsa in Kosovo.

Come ha reso noto la commissione elettorale a Pristina, alla coalizione formata da Partito democratico del Kosovo (Pdk), Alleanza per il futuro del Kosovo (Aak) e Iniziativa per il Kosovo è andato il 33,91% dei voti.

Il candidato premier di tale coalizione è Ramush Haradinaj, ex leader dell'Esercito di liberazione del Kosovo (Uck) che la Serbia accusa di crimini di guerra.

Altri ex combattenti della guerriglia separatista albanese di fine anni Novanta fanno parte della coalizione, che per questo è stata denominata 'di guerra'.

Al secondo posto si è piazzato a sorpresa il movimento radicale e ultranazionalista 'Vetevendosje' (Autodeterminazione) con il 27,17%, un autentico exploit rispetto al 13% ottenuto nelle precedenti politiche del 2014.

Terza l'altra coalizione più 'moderata' formata da Lega democratica del Kosovo (Ldk), Alleanza per il nuovo Kosovo (Akr) e Alternativa che ha raccolto il 25,78% dei voti. Alla Srpska Lista, la maggiore delle cinque formazioni rappresentanti della minoranza serba, è andato il 5,89%.

Verosimilmente, dopo la pubblicazione dei risultati finali ufficiali, che non si discosteranno molto dai dati di oggi, il presidente Hashim Thaci conferirà l'incarico di formare il nuovo governo a Ramush Haradinaj, che avrà 15 giorni di tempo per presentare la lista dei ministri.

Se non ci riuscirà , l'incarico andrà al candidato premier di 'Autodeterminazione', Albin Kurti. Non sarà facile per Haradinaj formare un governo e raggiungere la maggioranza necessaria di 61 deputati sul totale di 120 seggi del parlamento, visto che attualmente ne dispone di 39. Dovrà necessariamente cercare delle alleanze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS