Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Kühne+Nagel, colosso svizzero dei trasporti e della logistica, nei primi nove mesi dell'anno ha realizzato un utile netto di 512 milioni di franchi, in aumento del 6,7% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Il risultato operativo EBIT, prima del pagamento di interessi e imposte, è stato di 640 milioni di franchi, in incremento del 5,4%, incida un comunicato odierno dell'azienda svittese. L'utile lordo, un indicatore chiave del settore, è invece risultato in ribasso dell'1,9%, a 4,6 miliardi. Il volume d'affari si è contratto del 4,4%, a 12,4 miliardi di franchi.

Per l'esercizio in corso la direzione del gruppo prevede un margine operativo EBIT di almeno il 5%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS