Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il CEO Detlef Trefzger durante una conferenza stampa

KEYSTONE/WALTER BIERI

(sda-ats)

Kühne+Nagel, colosso mondiale dei trasporti e della logistica, ha ottenuto nel 2016 un utile netto in aumento del 6,2% rispetto all'analogo periodo precedente a 718 milioni di franchi, ciò che rappresenta un nuovo livello record per il gruppo svittese.

Il fatturato netto è invece diminuito del l'1,2% a 16,5 miliardi di franchi, precisa oggi la multinazionale con sede a Schindellegi (SZ). Sul piano operativo, il risultato Ebit prima di interessi e imposte segna una crescita dell'8% a 918 milioni.

Il direttore generale Detlef Trefzger, citato nella nota, esprime soddisfazione per i dati del 2016: "abbiamo concretizzato ambiziosi obiettivi", in un contesto pieno di sfide.

Per quanto riguarda il 2017, il gruppo si mostra fiducioso. "Kühne+Nagel sta molto bene e gode di una forte posizione concorrenziale", rileva il presidente Jörg Wolle.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS