Kühne+Nagel, gigante svittese attivo nel settore della logistica e dei trasporti, ha realizzato nel primo semestre dell'anno un utile netto di 313 milioni di franchi, in progressione dell'8,3% su base annua. Il fatturato è rimasto stabile a 8,5 miliardi.

Sui ricavi, secondo quanto si legge in un comunicato, hanno influito negativamente i tassi di cambio. Il risultato operativo Ebit è salito dell'8,2% a 396 milioni. I dati annunciati stamane sono in linea con le previsioni degli analisti.

Kühne+Nagel ha aumentato i volumi e le sue quote di mercato in tutti i settori di attività. Malgrado il volatile contesto economico il gruppo prevede risultati in crescita anche nel secondo semestre.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.