Navigation

Kurz trionfa in Austria, crolla l'estrema destra

Sebastian Kurz KEYSTONE/APA/APA/HERBERT NEUBAUER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2019 - 20:07
(Keystone-ATS)

I popolari di Sebastian Kurz stravincono le elezioni politiche in Austria. Crolla l'ultradestra Fpö, travolta dagli scandali, e calano anche i socialdemocratici. Tornano in Parlamento i Verdi.

Nel dettaglio, la Fpö si è fermata al 16%, i popolari hanno fatto un balzo in avanti di quasi 6 punti, volando al 37,2%, mentre i socialdemocratici Spö, pur piazzandosi secondi, sono calati al 21,7% (meno 5,1 punti rispetto a due anni fa). Bel risultato infine per gli ambientalisti, che con il 14% di consensi riconquistano oltre 10 punti, e per i liberali Neos, saliti di 2 punti e mezzo al 7,8%.

Kaiser Sebastian può vantare il più grande distacco tra il primo e il secondo partito dal dopoguerra, ovvero il 14,9% sulla Spö. In una splendida giornata di fine settembre, l'affluenza è calata ma è rimasta comunque notevole, attestandosi al 76,6% (alle politiche del 2017 fu dell'80%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.