Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il kamikaze della strage nella moschea sciita in Kuwait era saudita. Lo riferisce il ministero degli Interni, mentre la polizia ha arrestato due persone, l'autista che ha trasportato l'attentatore e il proprietario dell'appartamento dove il kamikaze si era nascosto.

Il primo, 26 anni, è uno straniero che vive illegalmente in Kuwait ed è stato arrestato nel quartiere di Al Riqqa, a sud di Kuwait city.

Il proprietario dell'appartamento invece è un kuwaitiano, secondo gli investigatori un sostenitore della jihad. Sabato era stato arrestato invece il proprietario del veicolo.

Il ministero degli interni ha comunicato che il kamikaze, identificato come Fahd Suliman Abdul-Muhsen al-Qabaa, era un saudita arrivato in Kuwait in aereo poche ore prima di compiere il massacro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS