Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il pericolo di valanghe è "forte" in Vallese e nelle Alpi centrali (foto d'archivio)

KEYSTONE/LUKAS LEHMANN

(sda-ats)

La neve caduta nelle ultime ore in vari cantoni della Svizzera ha causato perturbazioni sulla rete stradale e ferroviaria.

In Vallese la linea che collega Visp a Zermatt è stata interrotta per diverse ore tra St. Niklaus e Visp. La Matterhorn-Gotthard Bahn ha messo a disposizione bus sostitutivi. La linea del Glacier Express è inoltre interrotta tra Andermatt (UR) e Diesentis (GR) a causa del rischio di valanghe e chi viaggia tra Vallese e Grigioni deve passare per Zurigo.

Diverse strade vallesane sono state chiuse alla circolazione a causa delle nevicate, viene precisato.

Il pericolo di valanghe è "forte" sull'insieme del Vallese e delle Alpi centrali. Con l'intensificarsi delle precipitazioni nevose sono da attendersi sempre più valanghe spontanee, indica l' Istituto federale per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) sul suo sito internet.

La neve ha creato problemi anche al portale sud della galleria del San Gottardo dove a causa di una colonna di 4 km i tempi di attesa erano nel pomeriggio di 45 minuti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS