Navigation

La notte più fredda dell'inverno a nord delle Alpi

Sciatori sull'Uetliberg, il colle che sovrasta la città di Zurigo. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2021 - 11:53
(Keystone-ATS)

Alcune parti della Svizzera hanno vissuto la notte più fredda dall'inizio dell'inverno, riferisce MeteoSvizzera su Twitter. Le temperature si sono abbassate bruscamente nei luoghi innevati dell'Altopiano centrale e orientale.

"In queste regioni la colonnina di mercurio è scesa tra -15 e -10 gradi centigradi", scrive MeteoSvizzera. All'aeroporto di Zurigo, sono stati misurati -14 gradi alle 2:00 della notte, a Rafz (ZH) -12 gradi.

A ovest dell'Altopiano, senza nevicate e con la presenza del vento, ha fatto ancora più freddo. Secondo Meteonews, in pianura sono stati misurati -17,9 gradi ad Hallau (SH) e -16,3 gradi a Koppigen (BE). Freddo pungente anche in montagna, con -29,9 gradi sulla Glattalp (SZ) e -25,6 gradi a Samedan (GR).

Dopo le abbondanti nevicate degli ultimi giorni esiste un forte rischio di formazione di ghiaccio sulle strade e la visibilità è ridotta a causa della nebbia.

Neve e freddo continuano a creare problemi ai trasporti pubblici. La regione più toccata è stata quella di Zurigo, dove la situazione si sta lentamente normalizzando e bus e tram riprendono a circolare.

I pompieri zurighesi hanno effettuato 2500 interventi negli ultimi giorni. Nella sola città di Zurigo, gli interventi sono stati sabato mattina circa 600, che nella maggior parte dei casi hanno interessato alberi o rami caduti sulla strada a causa del peso della neve. Danneggiate anche alcune linee elettriche, edifici e automobili.

A causa delle forti nevicate, i collegamenti fra Zurigo-Tiemli e il colle dell'Uetliberg rimarranno interrotto fino al 17 gennaio.

Il sito delle FFS segnala regolarmente le perturbazioni del traffico. Tutti i collegamenti della Matterhorn Gotthard Bahn tra Visp (VS) e Andermatt (UR) sono stati cancellati a tempo indeterminato a causa del rischio di valanghe. Ritardi e cancellazioni interessano anche i collegamenti ferroviari verso l'estero.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.