Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Posta ha chiuso il primo semestre 2015 con un utile di 391 milioni di franchi, in crescita rispetto ai 370 milioni dei primi sei mesi dello scorso anno. Il risultato d'esercizio (EBIT) è stato di 504 milioni (472 un anno fa).

Il miglioramento del risultato, secondo la stessa Posta, è dovuto soprattutto ai solidi ricavi dei mercati finanziari e degli investimenti, che hanno compensato il minore reddito da interessi, e a una buona gestione dei costi. I ricavi d'esercizio pari a 4100 milioni di franchi si sono mantenuti sostanzialmente stabili rispetto al 2014 (4142 milioni), registrando una leggera flessione pari all'1%.

Attiva nel mercato dei servizi finanziari, PostFinance ha conseguito un risultato d'esercizio pari a 280 milioni, ovvero 50 milioni in più rispetto all'anno precedente. Il reddito da interessi prima delle rettifiche di valore è stato inferiore a quello dello stesso periodo 2014 a causa dei bassi tassi d'interesse, a volte persino negativi.

L'azienda prevede che in futuro i mercati e i cambiamenti tecnologici la porranno di fronte a sfide sempre più difficili. Essa punta a una crescita graduale proiettata sul lungo periodo, continuando a ottimizzare i suoi costi "in maniera socialmente responsabile" e portando avanti una politica dei prezzi in linea con il mercato.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS