Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La Posta: buon risultato nel 2014, utile di 638 milioni, +1,9%

La Posta Svizzera ha aumentato leggermente il proprio utile lo scorso anno. La crescita rispetto all'anno precedente è stata dell'1,9% attestandosi a 638 milioni di franchi, indica il gigante giallo in un comunicato odierno precisando che il Consiglio d'amministrazione intende versare un dividendo di 200 milioni di franchi alla Confederazione.

L'incremento dell'utile di 12 milioni è da ricondurre "al venir meno degli effetti fiscali straordinari del 2013", spiega la nota. Il risultato d'esercizio (Ebit) è invece calato del 11,9% a 803 milioni (911 milioni l'anno precedente). La contrazione si spiega con "una serie di mancati apprezzamenti e la contemporanea costituzione di ulteriori rettifiche di valore del portafoglio negli investimenti finanziari".

I ricavi d'esercizio si sono ridotti di 118 milioni a 8457 milioni (8575 nel 2013). Il margine sul risultato d'esercizio è passato dal 10,6% a 9,5%.

Il totale di bilancio è cresciuto da 120'383 milioni di franchi a 124'671 milioni mentre gli investimenti sono stati di 443 milioni (453 milioni nel 2013).

Secondo l'azienda tutti e quattro i mercati (comunicazione, logistica, finanziario retail, trasporti di persone) hanno conseguito risultati positivi ma con alcune differenze.

PostFinace, attiva nel mercato dei servizi finanziari, si vede confrontata con una difficile situazione dei mercati dovuta al peggioramento dei tassi d'interesse. Il risultato d'esercizio è stato di 382 milioni di franchi contro i 537 milioni dell'anno precedente. "Dal punto di vista operativo, la redditività di PostFinance si è mantenuta stabile", precisa il gigante giallo. La flessione di 155 milioni è principalmente dovuta alla costituzione di rettifiche di valore del portafoglio di un importo più elevato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.