Navigation

La Posta: utile 459 milioni, in calo del 17% nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2012 - 10:49
(Keystone-ATS)

La Posta svizzera ha realizzato nel primo semestre 2012 un utile di 459 milioni di franchi, in flessione del 17% rispetto alla prima metà dell'anno scorso. Tenuto conto della difficile situazione congiunturale e finanziaria il risultato si situa a un buon livello tra gli obiettivi del gruppo, afferma il gigante giallo in una nota odierna.

Il calo si spiega con i bassi tassi d'interesse sui mercati finanziari, il conseguente aumento degli oneri previdenziali legati al personale e i minori ricavi derivanti dalla vendita di immobili. Questa diminuzione non ha potuto essere interamente compensata dall'incremento del fatturato e dell'efficienza.

Il ricavi d'esercizio sono leggermente scesi a 4,293 miliardi di franchi, a fronte di 4,305 miliardi nel primo semestre 2011. Il capitale proprio è stato ulteriormente rafforzato e, a metà anno, ammontava a 5,160 miliardi. In base alle stime attuali, la Posta prevede per fine anno un solido risultato, anche se inferiore a quello dell'anno scorso.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?