Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lafarge, che in luglio darà vita insieme al gruppo svizzero Holcim ad un gigante mondiale del cemento, ha annunciato oggi al suo personale l'intenzione di tagliare 380 posti, di cui 166 in Francia. Per queste persone sono previste misure d'accompagnamento.

L'impresa francese, attiva in 61 paesi e con un organico di 63'000 dipendenti, ha confermato in una nota che il progetto di nuova organizzazione delle funzioni centrali comporterà per Lafarge il taglio di posti di lavoro.

Queste funzioni centrali (risorse umane, comunicazione ecc.) sono svolte in Francia presso la sede di Parigi e a Lione. Al termine di questo piano di ristrutturazione, il numero dei lavoratori nelle funzioni centrali sarà "equivalente in Francia e in Svizzera".

Invece "il progetto di fusione non avrà un impatto sulle funzioni operative" francesi (siti industriali), dove lavorano circa 4500 persone, precisa l'impresa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS