Navigation

LafargeHolcim non interessata a comparto BASF, titolo vola

Gli azionisti di LafargeHolcim l'hanno interpretata come una buona notizia. KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2019 - 15:00
(Keystone-ATS)

LafargeHolcim non sarebbe più interessata a rilevare il comporto chimica della costruzione del colosso tedesco BASF: lo afferma l'agenzia Bloomberg, sulla base di fonti interne anonime. La borsa ha reagito con favore.

Il gigante franco-elvetico del cemento avrebbe rinunciato a presentare un'offerta visto il valore che BASF intende attribuire alla divisione: si parla di 3 miliardi di euro.

Stando a quanto indicato a fine settembre dal presidente della direzione della società tedesca, Martin Brudermüller, per il segmento aziendale in questione - che nel 2018 ha generato utili per 245 milioni di euro, su un fatturato di 2,4 miliardi - vi sono offerte confermate: BASF punta quindi a concludere la vendita entro la fine dell'anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.