Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Landis + Gyr, il gruppo zughese controllato dal gigante giapponese Toshiba, ha ricevuto una commessa di oltre 875 milioni di franchi dal gruppo britannico British Gas, che dovrebbe permetterle di raddoppiare in Gran Bretagna il numero di impieghi.

L'azienda di Zugo ha reso noto in un comunicato odierno che fornirà la maggior parte dei 16 milioni di "smart meter". Si tratta di un apparecchio intelligente, capace di misurare il controllo in tempo reale dei consumi di luce, gas e acqua, sia in un edificio abitativo che in un'azienda.

Grazie a questa commessa il numero di impieghi di Landis + Gyr dovrebbe aumentare di 500 unità, in pratica raddoppiando l'effettivo attuale. Il gruppo realizza un fatturato annuo di 1,67 miliardi di dollari (1,55 miliardi di franchi), con oltre 5300 dipendenti. Possiede 44 succursali in oltre 30 Paesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS