Navigation

Lavoro a domicilio preserva ambiente e qualità di vita

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 maggio 2011 - 12:21
(Keystone-ATS)

Chi lavora a domicilio un giorno alla settimana, risparmia tempo prezioso, preserva l'ambiente, aumenta la qualità di vita e la propria redditività. È quanto sostengono i rappresentanti dell'economia e della politica che giovedì organizzano la seconda giornata nazionale "Home Office Day".

Tra i promotori, accanto a Microsoft Svizzera e Swisscom, figurano anche le FFS. Per l'ex regia federale, il lavoro a domicilio non solo renderebbe il traffico stradale più fluido, ma allevierebbe pure le ferrovie negli orari di punta.

Secondo uno studio, in Svizzera circa 450'000 lavoratori potrebbero lavorare un giorno alla settimana restandosene a casa. Il potenziale del lavoro a domicilio non è però ancora stato sfruttato. Il lavoro da casa consentirebbe infatti di condurre una vita più equilibrata e di coniugare meglio vita professionale e famigliare.

Il fatto di non doversi recare sul posto di lavoro non solo offre al singolo più tempo libero per la famiglia, gli amici e per la pratica dei suoi hobby, ma permette pure di favorire la produttività dell'azienda. Il datore di lavoro risparmia inoltre sui costi per l'infrastruttura.

Presso Swisscom, ad esempio, circa 10'000 collaboratori su un totale di 19'500 lavorano anche a domicilio, indipendentemente dalla loro sede. In occasione della seconda edizione dell'"Home Office Day", il gigante blu offrirà a tutti i pendolari libero accesso a Internet nelle 31 stazioni principali della Svizzera.

Alla giornata nazionale di giovedì partecipano pure gli uffici federali dell'energia e della formazione professionale e della tecnologia, economomiesuisse, l'Unione patronale svizzera, la Società svizzera degli impiegati di commercio (SIC Svizzera), il WWF e l'associazione Pro Familia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?