Navigation

Le Noirmont (JU): moratoria di dieci anni sull'eolico

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 maggio 2012 - 10:07
(Keystone-ATS)

Mentre altrove si discute di nuovi parchi eolici - vedi progetto San Gottardo - c'è anche chi, vivendo in una regione che ospita già simili strutture, non ne vuole sapere. È il caso della località giurassiana di Le Noirmont, che ha decretato una moratoria di dieci anni sulla costruzione di impianti eolici, così come auspicato da un'iniziativa.

Noirmont è l'ultimo comune in ordine di tempo espressosi contro l'eolico dopo le località di Les Genevez, La Chaux-des-Breuleux, Les Enfers e Muriaux, tutte situate nelle Franches-Montagnes.

Quanto a Noirmont, ieri sera l'assemblea comunale del paese - che conta 1700 abitanti - ha approvato a larga maggioranza la moratoria: gli abitanti denunciano i rumori fastidiosi causati dalle pale e - a loro dire - lo scempio al paesaggio provocato da questi manufatti. Nel canton Giura sono attualmente in funzione due parchi eolici: a Peuchapatte e a St-Brais, sempre nelle Franches-Montagnes.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.