Navigation

Leggero calo della disoccupazione in luglio

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2011 - 17:03
(Keystone-ATS)

Il numero di senza lavoro è calato leggermente anche in luglio: 109'200 persone erano iscritte agli uffici regionali di collocamento, 1178 (-1,1%) in meno rispetto a giugno, stando ai dati pubblicati dalla SECO oggi. Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 2,8%, contro il 3,6% dell'anno scorso. Rispetto al luglio 2010, il numero di disoccupati è diminuito di 33'130 unità (-23,3%).

In Ticino i disoccupati erano 5648, con un tasso del 3,8%. Vi è un calo di 0,1 punti percentuale rispetto a giugno e 0,8 punti rispetto a un anno prima. Cifre sempre base nei Grigioni, con l'1,2% di senza lavoro (1216) e un calo di 0,1 punti in un mese e 0,2 punti su un anno.

L'arrivo dell'estate e la fine della formazione hanno però fatto salire la disoccupazione fra i giovani dai 15 ai 24 anni dell'8,7% rispetto a giugno. Il numero di ragazzi senza lavoro è comunque sceso rispetto allo stesso mese dello scorso anno del 32,7%.

Complessivamente le persone in cerca d'impiego registrate erano 162'530, 3'212 in meno rispetto al mese precedente e 43'074 (-20,9%) in meno rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente. Il numero dei posti vacanti annunciati è diminuito di 2'038 raggiungendo 19'155 unità.

Il calo della disoccupazione rispetto al mese precedente è nettamente rallentato nei cantoni latini: dal 4,2 è sceso al 4,1%. Nella Svizzera tedesca il tasso è rimasto invariato al 2,3%. La maggior parte dei cantoni, ad eccezione di Basilea Città (3,2%) e Zurigo (2,8%), sono al di sotto della media nazionale (2,8% in luglio).

Nella Svizzera romanda il quadro è contrastato, oltre che influenzato da fattori stagionali: il Vallese ha visto il suo tasso di disoccupazione ridursi di 0,3 punti percentuali su un mese, al 2,7%. A Ginevra è calato di 0,2 punti a 5,6%, a Neuchâtel è rimasto invariato al 4,5%. In altri cantoni romandi - Giura, Vaud e Friburgo - il tasso di senza lavoro è aumentato.

Lavoro ridotto in maggio

Nel mese di maggio sono state colpite dal lavoro ridotto 4'280 persone, ovvero 394 in meno (-8,4%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 72 unità (-13,9%) portandosi a 447. Il numero delle ore di lavoro perse è diminuito di 2'309 unità (-0,9%) portandosi a 247'389. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (maggio 2010) erano state registrate 934'403 ore perse, ripartite su 20'641 persone in 2'018 aziende.

Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel mese di maggio 3'152 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?