Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Leicester: cade elicottero, Patron club era a bordo

Vichai Srivaddhanaprabha mentre lascia il suo elicottero in una foto d'archivio.

KEYSTONE/EPA/TIM KEETON

(sda-ats)

Il presidente del Leicester Vichai Srivaddhanaprabha era a bordo dell'elicottero che si è schiantato e ha immediatamente preso fuoco all'esterno del King Power Stadium. Lo riportano i media britannici, senza citare la fonte.

Poco dopo il fischio finale del match pareggiato in casa 1-1 contro il West Ham, l'elicottero sul quale viaggiava Srivaddhanaprabha, proprietario del club inglese entrato di diritto nella storia del calcio per aver vinto nel 2016 contro ogni pronostico la Premier League con l'allenatore italiano Claudio Ranieri, si è schiantato fuori al King Power Stadium. Sul velivolo oltre al 60enne patron thailandese e ai piloti sarebbe salita anche la figlia.

L'elicottero stando alle prime ricostruzioni sarebbe stato travolto dalle fiamme dopo essere caduto, immediatamente dopo il decollo nel parcheggio dello stadio. Srivaddhanaprabha, che era solito lasciare lo stadio in elicottero, aveva assistito alla partita di questa sera valida per la decima giornata della Premier League. La zona è stata subito chiusa e lo stadio è stato evacuato mentre era in corso il violento incendio nel parcheggio provocato dall'esplosione dell'elicottero e successivamente spento.

Subito dopo l'incidente le prime reazioni dei giocatori del Leicester: il portiere dei Foxes Kasper Schmeichel è stato visto in lacrime, mentre Jamie Vardy ha invece twittato una serie di manine giunte in preghiera. Su twitter anche l'abbraccio del Milan: "Dopo la tragedia che ha colpito il Leicester Football Club, i pensieri più profondi vanno alla città, alla squadra ed ai fans!"

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.