Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La 36esima edizione delle Giornate letterarie di Soletta si è aperta oggi con letture di Lukas Bärfuss e di Eleonore Frey. Ottantacinque scrittori di otto paesi si presenteranno fino a domenica ai circa 15'000 visitatori attesi. Molti gli appuntamenti con autori di lingua italiana.

Sarà proprio il bernese Lukas Bärfuss, autore del bestseller "Koala" a ricevere il premio letterario della manifestazione. Il clou delle giornate sarà un dibattito tra l'ex consigliera federale Micheline Calmy-Rey e l'autore svizzero tedesco Adolph Muschg. Una discussione condotta dal direttore generale della SRG SSR Roger de Weck. La letteratura svizzera sarà rappresentata nel suo insieme, indipendentemente dalle regioni linguistiche, sottolineano gli organizzatori.

Il panorama di novità letterarie elvetiche si concentrerà tuttavia soprattutto sulla letteratura svizzero tedesca, rappresentata in particolare dagli autori Gertrud Leutenegger, Reto Hänny, Klaus Merz e Isolde Haas.

Quest'anno verrà posto l'accento sulla polifonia, la musicalità e l'apporto di voci emergenti, ma anche le traduzioni godranno di particolare attenzione, scrivono gli organizzatori.

SDA-ATS