Navigation

Lettonia: referendum lingua russa, vittoria schiacciante no

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2012 - 09:18
(Keystone-ATS)

I cittadini della Lettonia hanno votato in grande maggioranza "no" al referendum che chiedeva loro se introdurre il russo come seconda lingua ufficiale del paese. Lo ha reso noto la commissione elettorale, sulla base dei dati di metà dei seggi.

L'80,97 dei votanti ha votato no, il 18,8% sì. L'affluenza alle urne è stata del 69,23%. I lettoni sono circa due milioni, un terzo dei quali russofoni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?