Navigation

Leuthard e UDC sempre in cima alle preferenze, sondaggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2012 - 10:13
(Keystone-ATS)

La consigliera federale Doris Leuthard continua ad essere la personalità politica svizzera più apprezzata, perlomeno stando ad un sondaggio pubblicato oggi da SonntagsZeitung e Le Matin Dimanche. L'inchiesta conferma anche l'UDC quale primo partito, con una quota di elettorato del 23,7%, comunque 2,9 punti percentuali in meno rispetto alle elezioni federali dello scorso ottobre.

Il dato va comunque preso con le pinze, dato che secondo l'istituto Isopublic il margine di errore del sondaggio, realizzato su un campione di 1009 cittadini aventi diritto di voto, è di 3,1 punti percentuali in più o in meno. Il PS avrebbe una quota di elettori del 19,9% (+1,2 punti), il PLR del 15,8% (+0,7), il PPD del 12,1 (-0,2), i Verdi dell'8,2% (-0,2), i Verdi liberali del 7,5% (+2,1) e il PBD del 7% (+1,6). Come per l'UDC tutte le variazioni dei partiti sono inferiori a 3,1 punti percentuali e quindi statisticamente non significative.

Le preferenze degli svizzeri per i singoli politici praticamente non variano. Al top figura sempre la Leuthard, seguita dai colleghi Simonetta Sommaruga e Didier Burkhalter. Il nuovo consigliere federale Alain Berset si piazza al quarto posto e scalza Eveline Widmer-Schlumpf.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?