Navigation

Libano: due palestinesi uccisi in scontro fuoco con polizia

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2010 - 12:58
(Keystone-ATS)

BEIRUT - Due uomini sono stati uccisi nella valle della Bekaa, nel Libano orientale, in uno scontro a fuoco con un'unità dell'intelligence militare libanese, contro la quale per primi avevano alzato le armi dopo essersi visti intimare l'alt.
Lo riferisce il periodico online Now Lebanon, secondo cui un terzo uomo è invece riuscito a fuggire.
Secondo la stessa fonte, l'incidente è avvenuto nei pressi della cittadina di Chtoura, dove le forze di sicurezza avevano preparato un'imboscata per i tre uomini, che erano ricercati dalla polizia.
In seguito l'agenza Nna ha identificato i due uccisi come palestinesi, di nome Hussein H. e Shahadeh J., giunti nella Bekaa dal campo profughi palestinesi di Ain el Helweh, alla periferia della città portuale di Sidone.
Altre fonti di stampa hanno riferito che si tratta di due terroristi ricercati, ma non hanno precisato a quale gruppo sarebbero appartenuti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.