Navigation

Liberia: Cpi, accusa chiede 80 anni di prigione per Taylor

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2012 - 07:41
(Keystone-ATS)

Una pena di 80 anni di prigione è stata chiesta dall'accusa nei confronti dell'ex presidente liberiano Charles Taylor per il ruolo avuto nella guerra civile in Sierra Leone tra il 1996 e il 2002. La "raccomandazione" è stata firmata dal procuratore capo del Tribunale speciale per la Sierra Leone all'Aia, Brenda Hollis.

Secondo l'accusa "80 anni di prigione sono adeguati" per Charles Taylor, che è stato riconosciuto colpevole di crimini contro l'umanità e di crimini di guerra.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?