Navigation

Liberia: ex presidente Taylor condannato a 50 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 maggio 2012 - 13:17
(Keystone-ATS)

L'ex presidente della Liberia, Charles Taylor, è stato condannato a 50 anni di reclusione dai giudici del tribunale dell'Aja. Lo riferisce la Bbc online. Taylor era stato riconosciuto colpevole il 26 aprile di crimini contro l'umanità e per i crimini di guerra commessi in Sierra Leone tra il 1996 e il 2002.

Taylor, 64 anni, insiste sulla sua innocenza ed è molto probabile che presenterà ricorso. Secondo quanto riferisce la Bbc, il processo d'appello potrebbe durare fino a sei mesi.

Nel pronunciare la sentenza, il giudice Richard Lussick ha detto che i crimini in Sierra Leone sono stati i più atroci nella storia dell'umanità. Taylor è il primo capo di stato africano condannato dalla giustizia internazionale dai processi di Norimberga contro i nazisti dopo la Seconda Guerra mondiale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?