Navigation

Liberia: presidenziali e parlamentari, seggi aperti

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2011 - 11:42
(Keystone-ATS)

I cittadini della Liberia hanno iniziato a votare oggi per eleggere il presidente, i deputati e i senatori in una triplice consultazione per consolidare la pace dopo otto anni dalla fine della guerra civile.

Sei i canditati in lizza per il seggio presidenziale, che prevede un mandato di sei anni, con due favoriti: il capo dello Stato uscente, e premio Nobel della pace, Ellen Johnson Sirleaf, 72 anni, del Partito dell'Unità, e il suo principale oppositore, Winston Tubman, 70 anni, del Congresso per il cambiamento democratico (CDC).

Due ore prima dell'apertura dei seggi si erano formate lunghe code nonostante una leggera pioggia sulla capitale Monrovia. La polizia liberiana e le forze della missione delle Nazioni Unite in Liberia (UNMIL, circa 8.000 uomini) sono state dispiegate in tutto il paese per paura della violenza alle urne, sorvegliate da circa 4.400 osservatori locali e 800 internazionali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?