Navigation

Libia: 17 morti in scontri nel sud-est in 48 ore

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 febbraio 2012 - 21:46
(Keystone-ATS)

Sale a 17 morti e 20 feriti il bilancio delle violenze nel sud-est della Libia nelle ultime 48 ore, in particolare in scontri tra tribù rivali nella provincia di Kufra. Lo riferiscono fonti tribali.

Gli scontri tra membri della tribù Zwai e della tribù Tibu sono scoppiati ieri e sono proseguiti oggi.

Mohammed al-Harizi, portavoce del Consiglio nazionale di transizione libico (Cnt), ha confermato gli scontri parlando di cinque morti nelle violenze di ieri e 20 feriti, non ha tuttavia confermato il nuovo bilancio salito a 17 vittime oggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?