Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli attacchi di questa mattina su Bengasi hanno provocato almeno 26 morti, secondo quanto riferisce l'emittente Al Jazira, che cita fonti ospedaliere. I feriti inoltre sono almeno 40.

Un portavoce degli insorti libici ha affermato che l'attacco delle forze fedeli a Gheddafi contro la città di Bengasi è stato respinto.

Intanto la Libia ha domandato al segretario generale delle Nazioni unite Ban Ki-moon l'invio di osservatori, dopo il cessate il fuoco unilaterale dichiarato ieri da Tripoli. Lo ha detto stamani il ministro libico degli Esteri, Mussa Kussa, che ha aggiunto che la Libia ha rispettato tutti i suoi impegni di fronte alla risoluzione dell'Onu.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS