Navigation

Libia: Canada congela beni famiglia Gheddafi

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2011 - 07:31
(Keystone-ATS)

Il primo ministro canadese Stephen Harper ha annunciato il congelamento dei beni di Gheddafi e della sua famiglia, lanciando un appello al leader libico affinchè "metta fine al bagno di sangue" e si dimetta.

In una dichiarazione in lingua francese e inglese, Harper ha affermato che il Canada non solo applicherà le sanzioni Onu ma andrà anche oltre. Ottawa, infatti, congelerà anche tutte le transazioni finanziarie con il governo e le altre istituzioni libiche, compresa la banca centrale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?