Navigation

Libia: circa cento morti in raid coalizione

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2011 - 18:38
(Keystone-ATS)

"Circa cento persone" sono morte in Libia a causa dei bombardamenti della coalizione internazionale, secondo un bilancio ufficiale del governo libico. Le vittime sono civili libici morti dall'inizio dell'operazione 'Odyssey Dawn', secondo il portavoce del regime di Tripoli, Moussa Ibrahim.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo