Navigation

Libia: Cnt, sappiamo dov'è Rais, controllato via satellite

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2011 - 17:48
(Keystone-ATS)

Gheddafi è nel deserto nel sud del paese, "controllato via satellite" e la sua cattura "è solo una questione di tempo". Lo assicura il vice capo del Consiglio nazionale di transizione (Cnt), Abdun Hafiz Ghoga.

"Abbiamo conferma che Gheddafi è nel sud della Libia - ha detto ad al-Jazira - non si trova in un posto, ma si muove di continuo con un piccolo convoglio composto dai più stretti collaboratori e dalle guardie del corpo."

La priortà dei ribelli, ha spiegato Ghoga, è prendere il controllo di Sirte, città natale del rais e una delle ultime roccaforti dei lealisti. "Quando Sirte sarà liberata - ha assicurato - i nostri combattenti rintracceranno Gheddafi."

Intanto sono scoppiati combattimenti a Tripoli. Tra 20 e 50 combattenti filo-Gheddafi sono impegnati in scontri a fuoco con le forze del Consiglio nazionale transitorio, riferiscono residenti alla Reuters.

Un portavoce del Cnt, Abdel Rahman Boussin, ha spiegato che "dopo una manifestazione di filogheddafiani nel quartiere di Abu Salim, sono scoppiati scontri". È "molto probabile" che ci siano vittime.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?