Per la Nato "non c'è alcun cambiamento politico, né cambiamento di piani". Lo ha detto una portavoce della Nato a proposito del passaggio del comando delle operazioni dagli americani all'Alleanza atlantica previsto per giovedì mattina.

"In questo momento - ha precisato la portavoce - gli alleati stanno trasferendo i mezzi. Non c'è alcun ritardo. Spetta al comandante della task force, gen. Buchard, annunciare la piena capacità operativa. Ci aspettiamo che lo faccia presto."

"Nel giro di due settimane dal momento dell'adozione della risoluzione 1973 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite - ha detto la portavoce dell'Alleanza atlantica - sono state messe in atto tre operazioni a comando unico della Nato". "Questa - ha sottolineato la portavoce - è una riposta rapida e decisa."

Secondo quanto precisato da altre fonti della Nato, le operazioni di trasferimento del comando cominceranno alle 6:00 di domani per concludersi giovedì.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.