La delegazione libica alla Lega araba, al Cairo, si è dissociata da Muammar Gheddafi, condannando gli "atroci crimini" contro i civili. Secondo quanto riferisce l'agenzia Reuters, la delegazione ha annunciato di rappresentare, a partire da oggi, la volontà popolare, cambiando nome.

"Ci siamo uniti al nostro popolo, nella sua legittima aspirazione al cambiamento e alla instaurazione della democrazia", ha sostenuto la delegazione in un comunicato ufficiale, col quale si condannano fra l'altro "gli atroci crimini contro cittadini inermi".

La delegazione ha inoltre cambiato il suo nome in 'Rappresentanza del popolo libico nella Lega araba'.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.