Navigation

Libia: dura controffensiva truppe lealiste a Bani Walid

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2011 - 17:26
(Keystone-ATS)

Violenta controffensiva delle truppe pro Gheddafi a Bani Walid, con lancio di razzi contro gli insorti e diverse vittime. Lo rende noto un corrispondente della France Presse, secondo cui nell'attacco e morta almeno una persona e altre sono rimaste ferite.

L'attacco dei lealisti ha colpito una postazione dei ribelli a pochi chilometri dal centro della città. Sotto le esplosioni e le raffiche di mitra le ambulanze hanno trasportato diversi copri di combattenti feriti o morti nell'attacco.

Le forze pro-Gheddafi "hanno lanciato dei missili di tipo Grad distruggendo la nostra postazione - ha riferito un combattente del Cnt che ha trovato rifugio in una casa abbandonata - di questi missili ne hanno lanciati almeno sette".

A pochi km dalla città il corrispondente della France Presse ha riferito di avere visto tre persone rimaste ferite nell'attacco condotto contro un centro medico e poi un andirivieni di ambulanze che partivano per cercare altri feriti. Uno di questi, ha aggiunto il reporter, è poi morto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?