Un gruppo d'opposizione libico in esilio ha riferito oggi che forze leali al leader Muammar Gheddafi hanno lanciato un nuovo attacco per riconquistare Zawia, 50 chilometri a ovest della capitale, città in mano agli insorti.

Finora non è stato possibile, riferisce Libian Human Rights Solidarity, verificare l'informazione perchè i cellulari non hanno campo e i telefoni fissi funzionano a tratti. Ma, sempre secondo l'organizzazione, stamattina nella città si sentiva sparare in continuazione.

Un giornalista che stamattina era vicino alla città, ha riferito di aver sentito colpi d'artiglieria e e di aver visto fumo alzarsi dall'area.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.