Navigation

Libia: gruppo contatto riconosce Cnt come autorità governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2011 - 12:52
(Keystone-ATS)

Il Gruppo di contatto riunito a Istanbul ha riconosciuto il Consiglio nazionale di transizione (Cnt) in Libia come autorità legittima di governo. È quanto si è appreso da fonti diplomatiche italiane secondo le quali il ministro degli esteri Franco Frattini si è felicitato con il numero due del Consiglio di transizione libico, per il riconoscimento. Riconoscimento, fanno sapere le fonti, per il quale l'Italia si è fatta attiva promotrice.

I lavori della quarta riunione del Gruppo di contatto sulla Libia sono stati aperti con l'intervento del ministro degli esteri turco Ahmet Davutoglu.

Partecipano 41 delegazioni di altrettanti paesi. Al tavolo della riunione, tra gli altri, vi sono il segretario di stato Usa Hillary Clinton, il capo della politica estera europea Catherine Ashton, il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen. La Libia è rappresentata dal numero due del Consiglio nazionale di transizione Mahmud Jibril e il ministro del Tesoro Ali Tahruni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?