Navigation

Libia: India, inviate due navi per evacuazione cittadini

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2011 - 10:46
(Keystone-ATS)

L'India ha messo a punto un piano di evacuazione volontaria per i propri cittadini dalla Libia dopo l'escalation delle violenze tra i ribelli e i fedeli al regime di Gheddafi. Tra oggi e domani due navi sotto l'egida dell'Organizzazione Mondiale per le Migrazioni (Iom) porteranno in salvo gli stranieri bloccati a Tripoli. Lo ha fatto sapere un comunicato del ministero degli Esteri diffuso stamattina.

La decisione è stata presa dopo la morte di un indiano, Imtiaz Alam, che lavorava presso la casa di un funzionario libico, colpito da una bomba la scorsa settimana. Il suo corpo sarà rimpatriato dalle stesse navi.

In Libia sono presenti quasi tutte le società di costruzione indiane impegnate in progetti infrastrutturali. Secondo i media indiani, il governo di New Delhi sta cercando di stabilire un contatto con il Consiglio nazionale transitorio (Cnt).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?