Navigation

Libia: media, dimissioni governo dell'Est dopo proteste

Il governo della Cirenaica di Abdullah Al-Thinni, non riconosciuto internazionalmente, ha presentato le dimissioni dopo le proteste popolari dei giorni scorsi per migliori condizioni di vita e la fine della corruzione. KEYSTONE/AP Warrior Affairs Commission/STUART PRICE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2020 - 14:05
(Keystone-ATS)

Il governo della Cirenaica di Abdullah Al-Thinni, non riconosciuto internazionalmente, ha presentato le dimissioni al presidente della Camera dei Rappresentanti dopo le proteste popolari dei giorni scorsi per migliori condizioni di vita e la fine della corruzione.

Le dimissioni "saranno presentate al Parlamento per il voto", si legge sul sito del parlamento dell'Est, secondo quanto riportato dal portale Al Wasat.

Le dimissioni sono state presentate durante una riunione di emergenza, convocata ieri, da Saleh, per discutere delle cause del deterioramento dei servizi pubblici e delle condizioni di vita dei cittadini, in primis la mancanza di elettricità e la situazione sanitaria dovuta al coronavirus.

I deputati dovranno esprimersi in merito alla presentazione delle dimissioni del governo e presto verrà fissata una data per il voto, scrivono i media locali.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.