Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 18 persone, 17 soldati e un civile, sono state uccise da miliziani armati in Libia in un attacco contro un posto di controllo nel distretto centrale di Giofra. Lo ha detto un portavoce militare, imputando la strage a "terroristi" che controllano aree desertiche nell'interno del Paese.

L'episodio è l'ennesimo nella catena di violenze e scontri che imperversano in Libia fin dalla caduta di Muammar Gheddafi. Scontri che restano particolarmente aspri attorno a Bengasi (est), dove sono dilagate le milizie islamiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS