Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro degli Esteri libico, Mohamed Al-Dairi, critica Stati Uniti ed Europa per la mancata cancellazione dell'embargo sulle armi e afferma che la Libia, alla luce delle perplessità della comunità internazionale, il governo cercherà il sostegno dei suoi "fratelli arabi".

"Europei e americani hanno fatto lobby all'Onu per porre la condizione che avremmo dovuto di formare un governo di unità nazionale prima che l'embargo sia tolto", ha detto il ministro citato da "Libya Herald".

"Chiediamo armi per l'esercito libico che risponde al governo, riconosciuto internazionalmente. Non ci sono ragioni di temere che le armi finiranno nelle mani degli estremisti", ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS