Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SIRTE (LIBIA) - I negoziati tra Libia e Svizzera "non si sono fermati" e presto potrebbero esserci "delle riunioni sotto gli auspici della Germania e della Spagna".
Lo ha detto il ministro degli Esteri libico, Moussa Koussa, a margine del vertice della Lega araba a Sirte, in merito alla crisi diplomatica che oppone Tripoli e Berna dall'estate del 2008.
Ieri si è sbloccata la crisi dei visti tra la Libia e i Paesi Schengen con la revoca reciproca delle restrizioni ai permessi di ingresso, ma Tripoli ha fatto sapere che la querelle con la Svizzera, scoppiata con l'arresto a Ginevra del figlio del leader Gheddafi, non è ancora chiusa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS