Navigation

Libia: nessun problema in Italia su fronte gas e petrolio

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2011 - 13:42
(Keystone-ATS)

"Abbiamo simulato tanti scenari negativi e in nessuno di questi c'è pericolo per la distribuzione di gas in Italia". Lo ha affermato il ministro dello sviluppo economico italiano, Paolo Romani, lasciando la riunione del Comitato d'emergenza del gas.

"La situazione - ha proseguito - è ottimale. Tutto il lavoro che abbiamo fatto in questi anni sulle infrastrutture ci consente di dormire sonni tranquilli".

Anche sul fronte del petrolio al momento l'Italia non si pone il problema delle forniture in seguito alla crisi libica, perchè "la capacità che ha il mondo di approvvigionarsi, purtroppo a prezzi elevati, c'è", ha affermato Romani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?