Navigation

Libia: Onu, 100 morti a Kufra da inizio scontri tribù

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 febbraio 2012 - 21:55
(Keystone-ATS)

Gli scontri tra tribù in corso da due settimane nel deserto del sud-est libico hanno causato oltre 100 morti e migliaia di sfollati tra la popolazione di Kufra. Lo riferiscono le Nazioni Unite in un comunicato, aggiungendo che nella regione c'è ancora tensione nonostante sia in corso una tregua. Circa 200 migranti stranieri inoltre attendono di poter lasciare la zona.

Un bilancio di 100 morti era già stato diffuso, da altre fonti, il 21 febbraio scorso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?