Navigation

Libia: Onu, oltre 200 mila fuggiti dal paese

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 marzo 2011 - 09:20
(Keystone-ATS)

È salito ad oltre 200mila il numero di persone fuggite dalla Libia, stando agli ultimi dati resi noti dalle Nazioni Unite.

Secondo l'Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim), dallo scoppio delle rivolte a sabato scorso 203.756 persone, soprattutto lavoratori migranti, hanno lasciato il Paese nord-africano, contro gli oltre 191 mila segnalati il 3-4 marzo.

Al 5 marzo - dettaglia l'ultimo aggiornamento dell'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha) - 90.306 persone erano giunte in Egitto, 110.331 in Tunisia e 3.119 al sud, in Niger.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.