Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Perù, primo Paese al mondo a farlo, ha annunciato di aver sospeso "ogni relazione diplomatica con la Libia fino a quando non cesserà la violenza contro il popolo" libico.

In un comunicato il presidente, Alan Garcia, esprime "la più energica protesta contro la repressione esercitata dalla dittatura libica di Muammar Gheddafi contro il popolo che esige riforme democratiche... dopo 40 di potere esercitato dalla stessa persona".

Garcia intende inoltre chieder al Consiglio di sicurezza dell'Onu di stabilire una sorta di "no fly zone" sullo spazio aereo libico "per impedire l'uso dell'aviazione militare contro la popolazione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS