Navigation

Libia: procuratore Cpi chiede arresto Gheddafi

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 maggio 2011 - 13:46
(Keystone-ATS)

Il procuratore della Corte penale internazionale, Luis Moreno Ocampo, ha chiesto un mandato di arresto contro Muammar Gheddafi per crimini contro l'umanità.

La procura del Cpi ha raccolto "prove dirette" e "solide" dei crimini commessi da Gheddafi nel conflitto libico. "Abbiamo prove enormi: siamo praticamente pronti ad andare al processo", ha detto il procuratore Moreno Luis-Ocampo, riferendo che "tutti i paesi hanno cooperato" con l'inchiesta condotta dall'ufficio del procuratore della Corte.

Oltre che per Gheddafi, il procuratore della Corte penale internazionale Luis Moreno Ocampo ha chiesto ai giudici di emettere un mandato di cattura anche per il figlio di Gheddafi, Saif al-Islam e per il capo dello spionaggio libico,

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?